lunedì, 5 Dicembre 2022
6.9 C
Torino

Sant’Anna blocca la produzione di acqua gassata. Co2 introvabile

“La Co2 è introvabile e anche tutti i nostri competitors sono nella stessa situazione. Siamo disperati, è un altro problema gravissimo che si aggiunge ai rincari record delle materie prime e alla siccità che sta impoverendo le fonti”, queste le parole del presidente e amministratore delegato di Acqua Sant’Anna Alberto Bertone. L’azienda di Vinadio, in provincia di Cuneo, è costretta a chiudere le linee di produzione dei prodotti gassati.

L’azienda di Vinadio – la più grossa produttrice di acque oligominerali – così come altre realtà del settore, aveva avuto difficoltà a trovare anidride carbonica anche alla fine dello scorso anno. “Ma eravamo riusciti a tamponare quella che in questi giorni sta ripresentandosi in forma di vera emergenza, che riguarda tutti i produttori europei”, ha ricordato Bertone.

I produttori di Co2 preferiscono destinare il prodotto al comparto della sanità, anche se le aziende che producono acqua sarebbero disposte a pagare di più l’anidride carbonica. “Così – ha concluso Bertone – l’acqua gasata rischia di finire: una volta finiti gli stock nei magazzini di supermercati e discount, non ci saranno più bottiglie in vendita”

Jessica Scano
Jessica Scano
Classe 1993, laureata in Scienze della comunicazione all'Università degli studi di Torino, giornalista pubblicista. La passione per il giornalismo la spinge a frequentare la Scuola di giornalismo e relazioni pubbliche Carlo Chiavazza di Torino. Ha svolto attività di ufficio stampa ed ha collaborato con diverse realtà del territorio, dalla carta stampata alla radio.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Seguici sui social
Pubblicità
- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img
Latest Articles