mercoledì, 7 Dicembre 2022
6.9 C
Torino

Apertura Mentale, a Collegno una mostra contro il pregiudizio sulle malattie mentali

L’esposizione “Apertura Mentale”, in mostra all’interno del Chiostro Maggiore dell’ex Ospedale psichiatrico di Collegno dal 24 al 26 giugno, vedrà esposte più di 400 opere d’arte contemporanee. “Apertura Mentale”, organizzata dall’Associazione Le Tre Dimensioni, è curata da Monica Col.

Oltre alle opere di artisti provenienti da tutto il mondo, la mostra ospitata dal più grande ospedale di sanità mentale d’Italia, esporrà anche opere realizzate in collaborazione con la sezione carcerario del Primo Liceo Artistico di Torino della Casa Circondariale Cotugno LoRusso, oltre alle opere dei Centri Semiresidenziali di Collegno e Piossasco della Cooperativa Sociale La Rondine e i manufatti in terracotta del progetto Inciampare nella cultura dell’Associazione Premio Letterario Amilcare Solferini.

Sensibilizzare sui temi della salute mentale

L’obiettivo della mostra è creare sensibilizzazione verso i temi della salute mentale e sulla lotta al pregiudizio. “Apertura Mentale è prima di tutto una sfida – dichiara Monica Col, curatrice e presidente delle tre Dimensioni – Una sfida allo stigma sul disturbo psichico, a un pregiudizio che affonda nella notte dei tempi. E l’arte di per sé raccoglie sfide in continuazione ponendosi al disopra di ogni giudizio e pregiudizio in un linguaggio universale”. “La chiamata alle arti nel segno della FolFest di Collegno – conclude Col – ha raccolto artisti da ogni luogo d’Italia che, tutti insieme, leveranno un coro di creatività positiva dal Chiostro dell’ex Ospedale Psichiatrico. Siamo felici e fieri di essere stati invitati a partecipare a questa prima edizione della FolFest dove l’arte di Apertura Mentale diventa mezzo per promuovere partecipazione cittadina, inclusione a 360 gradi e sviluppare rapporti attivi con realtà educative e riabilitative”.

Durante tutta l’esposizione, l’attrice Vita Respina creerà un clima suggestivo declamando tra le opere d’arte i versi di scrittrice legate alla realtà della salute mentale.

Apertura Mentale rientra nel circuito di eventi del Collegno FolFest, ideato dalla Città di Collegno e dal Dipartimento Internazionale di Salute Mentale dell’AslTO3.

Jessica Scano
Jessica Scano
Classe 1993, laureata in Scienze della comunicazione all'Università degli studi di Torino, giornalista pubblicista. La passione per il giornalismo la spinge a frequentare la Scuola di giornalismo e relazioni pubbliche Carlo Chiavazza di Torino. Ha svolto attività di ufficio stampa ed ha collaborato con diverse realtà del territorio, dalla carta stampata alla radio.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Seguici sui social
Pubblicità
- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img
Latest Articles