mercoledì, 7 Dicembre 2022
6.9 C
Torino

Elezioni 2022: al Centrodestra 235 seggi alla Camera e 112 al Senato

L’exploit alle urne di Giorgia Meloni e del suo partito, Fratelli d’Italia, ha permesso alla coalizione di Centrodestra di conquistare 235 seggi alla Camera e 112 al Senato. Si traduce con questi numeri il 43,79% dei voti con cui il centrodestra vince le elezioni. Una coalizione a trazione Fratelli d’Italia, passato in 9 anni dall’ 1,9% del 2013 al 26% di domenica scorsa.

Secondo i dati diffusi dal Viminale, la coalizione di Centrosinistra avrà alla Camera 80 seggi, il Movimento 5 Stelle 51, Azione-Italia Viva 21. Tre seggi se li aggiudica Sudtiroler Volkspartei e uno De Luca sindaco d’Italia. In Senato il Centrosinistra ottiene 39 seggi, al M5S vanno 28 seggi, 9 ad Azione-Italia Viva e 1 a De Luca sindaco d’Italia. C’è poi il senatore eletto in Valle d’Aosta nell’uninominale che fa parte della coalizione di centrodestra. In Trentino Alto Adige sono stati eletti due senatori di Svp, due del centrodestra, due del centrosinistra. Per la circoscrizione Estero sono stati eletti 3 senatori nel Pd e 1 nel Movimento associativo italiani all’estero-Maie.

Una giornata in famiglia per Giorgia Meloni

Nel giorno del suo trionfo, la leader di FdI ha scelto si mantenere un basso profilo prendendosi un giorno di pausa, dedicato alla famiglia e gli amici più stretti, ricaricando le batterie in attesa delle lunghe sfide alla quale è chiamata a rispondere.

La Meloni ha preferito non presenziare alla conferenza stampa indetta dal partito all’hotel Parco dei Principi, a cui però hanno partecipato i capigruppo Luca Ciriani Francesco Lollobrigida, insieme al responsabile dell’organizzazione di FdI Giovanni Donzelli. Lollobrigida ha voluto anticipare la linea sulle riforme costituzionali, a partire dal presidenzialismo, ammettendo che “si può provare a migliorare la Costituzione, tenendo conto che è bella, ma che ha anche 70 anni di età“.

Telefonata cordiale tra Meloni e Draghi per pianificare le prossime scadenze

Si apprende da fonti parlamentari che sempre nella giornata di ieri Giorgia Meloni ha anche avuto una telefonata con il premier Mario Draghi. Si parla di un colloquio cordiale tra i due nel corso del quale si sarebbe parlato anche delle prossime scadenze economiche, a cominciare dalla Nadef, in vista della preparazione della prossima Manovra economica da parte del governo che subentrerà a quello attuale. Ieri il cofondatore di Fratelli d’Italia Guido Crosetto aveva auspicato una interlocuzione tra i nuovi eletti ed il governo attuale per creare una sinergia in grado di garantire il varo della legge di bilancio in tempi utili.

Norbert Ciuccariello
Norbert Ciuccariello
Classe 1976, fondatore del quotidiano web nazionale il Valore Italiano e del quotidiano locale Torino Top News. Oltre a ricoprire l’incarico di editore e giornalista pubblicista è un imprenditore impegnato nel settore della moda e della contabilità.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Seguici sui social
Pubblicità
- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img
Latest Articles