lunedì, 5 Dicembre 2022
6.9 C
Torino

Sandro Ruotolo vivo per miracolo: “Io salvato dal servizio sanitario pubblico”

Finalmente il peggio è passato“. Comincia così il post su Facebook con il quale Sandro Ruotolo ha raccontato la traumatica esperienza vissuta il 23 ottobre scorso, quando è stato ricoverato d’urgenza in ospedale a Roma a causa di un broncoplasmo. “Solo ora – ha scritto ieri il giornalista su Facebook, accompagnando il post con una foto dal letto di ospedale – vi posso raccontare quello che mi è successo negli ultimi dodici giorni. E ve lo posso raccontare perché sono vivo e mi ha salvato la vita il servizio sanitario nazionale del nostro Paese. Mi hanno preso in tempo“.

Domenica 23 ottobre. Un broncospasmo mi blocca la respirazione. Chiamo il 118. In 4 minuti arriva l’autoambulanza Perdo subito conoscenza. Codice rosso. Sedato e intubato per due giorni e mezzo. E poi – scrive ancora Ruotolo – la rianimazione in un ospedale romano, per tutti questi giorni fino al passaggio in reparto, avvenuto oggi pomeriggio (ieri, ndr).

Infine il ringraziamento pubblico del giornalista ed ex senatore nei confronti di medici e infermieri, donne e uomini, del servizio sanitario pubblico: “Tutti, ma proprio tutti, li ringrazio per la passione, la professionalità, l’impegno. So che tanti amici hanno pregato per me nei momenti più drammatici. E li ringrazierò per sempre. Volevo aspettare di uscire dalla rianimazione prima di parlarne pubblicamente. Viva il servizio sanitario nazionale del nostro Paese!“.

La candidatura di Sandro Ruotolo alle scorse elezioni politiche

Alle scorse elezioni politiche Sandro Ruotolo era stato candidato alla Camera dei Deputati dalla coalizione di centro-sinistra nel Collegio uninominale Campania 1 – 07. I 32.491 voti raccolti, pari al 21,79% delle preferenze, non sono bastati ad essere eletto. Il seggio è stato conquistato dal candidato del Movimento 5 Stelle Gaetano Amato, che è riuscito a raccogliere oltre 51mila preferenze.

Carlo Saccomando
Carlo Saccomando
Classe 1981, giornalista pubblicista. Poco dopo gli studi ha intrapreso la carriera teatrale partecipando a spettacoli diretti da registi di caratura internazionale come Gian Carlo Menotti, fondatore del "Festival dei Due Mondi" di Spoleto, Lucio Dalla, Renzo Sicco e Michał Znaniecki. Da sempre appassionato di sport lo racconta con passione e un pizzico di ironia. Attualmente dirige il quotidiano "Il Valore Italiano".

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Seguici sui social
Pubblicità
- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img
Latest Articles