lunedì, 5 Dicembre 2022
6.9 C
Torino

Il Giro d’Italia arriva a Torino, modifiche alla viabilità

Il prossimo 21 maggio la Città di Torino ospiterà la 14esima tappa del 105° Giro d’Italia. L’arrivo a Torino della 14esima tappa comporterà delle modifiche alla viabilità cittadina

La tappa, lunga 147 chilometri, partirà da Santena per poi attraversare Riva di Chieri, Arignano, Andezeno, Sciolze, Gassino Torinese, Sambuy, Pino Torinese, Valle Ceppi, Chieri e Pecetto Torinese. Arrivati sulla collina torinese, i corridori percorreranno un circuito ad anello per ben due volte e mezza prima di arrivare al traguardo in Corso Moncalieri.

Modifiche alla viabilità

Sull’intero percorso di gara sarà interdetta la circolazione dalle ore 12 alle ore 17.30 non consentendo neppure l’attraversamento pedonale. Inoltre, in alcune aree limitrofe sarà in vigore il divieto di sosta delle ore 20 del giorno prima e fino alla fine della manifestazione sportiva.

Il circuito finale ad anello sarà zona rossa, il passaggio sarà possibile solo ai mezzi di soccorso ed emergenza, per uscire dalla zona sarà necessario attraversare l’anello prima delle 12 oppure dopo le 17.30.

giro Italia
Modifiche alla viabilità

Sempre dalle 12 alle 17.30 saranno chiusi al traffico anche i ponti della Gran Madre e di Corso Regina Margherita, in entrambe le direzioni. Il ponte di Corso Vittorio Emanuele sarà chiusolo solamente in direzione Moncalieri.

Dunque, chi volesse raggiungere il centro di Torino sarà costretto ad aggirare al zona rossa passando a sud su ponte Balbis di Corso Bramante e sul ponte Isabella di Corso Dante, mentre da nord si potrà attraversa ponte Sassi in Corso Belgio.

Per informazioni sul traffico in tempo reale è possibile consultare il servizio di infomobilità Muoversi a Torino del Comune di Torino disponibile su https://www.muoversiatorino.it .

Jessica Scano
Jessica Scano
Classe 1993, laureata in Scienze della comunicazione all'Università degli studi di Torino, giornalista pubblicista. La passione per il giornalismo la spinge a frequentare la Scuola di giornalismo e relazioni pubbliche Carlo Chiavazza di Torino. Ha svolto attività di ufficio stampa ed ha collaborato con diverse realtà del territorio, dalla carta stampata alla radio.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Seguici sui social
Pubblicità
- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img
Latest Articles