mercoledì, 7 Dicembre 2022
6.9 C
Torino

Febbre del Nilo, prima vittima in Piemonte

Il Piemonte conta la prima vittima per West Nile. È una signora di 92 anni residente nel novarese. La donna negli scorsi giorni aveva accusato i sintomi del virus trasmesso delle zanzare: febbre e vomito. Sintomi che si sono aggiunti ad un quadro clinico aggravato da altri fattori, tra cui un problema cardiaco. Sintomatologie che sommate hanno portato al decesso della signora.  

La febbre del Nilo, oggi diffusa in Europa, Australia, America, Africa ed Asia Occidentale si manifesta con sintomi gravi solo nell’1% delle persone infette. Come accade per il Covid, il West Nile è più pericoloso per gli anziani e le persone fragili.

Avviato screen su zanzare nel novarese

Nelle scorse ore l’Istituto Zooprofilattico aveva annunciato i primi due contagi da febbre del Nilo in Piemonte: uno in provincia di Vercelli e l’altro in provincia di Novara. Proprio nel novarese l’istituto Zooprofilattico di Piemonte, Liguria e Valle d’Aosta ha avviato lo screening di 6 pool di zanzare. Lo studio confermerà o meno se in quella zona tra le zanzare è in corso una piccola epidemia di West Nile.

Jessica Scano
Jessica Scano
Classe 1993, laureata in Scienze della comunicazione all'Università degli studi di Torino, giornalista pubblicista. La passione per il giornalismo la spinge a frequentare la Scuola di giornalismo e relazioni pubbliche Carlo Chiavazza di Torino. Ha svolto attività di ufficio stampa ed ha collaborato con diverse realtà del territorio, dalla carta stampata alla radio.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Seguici sui social
Pubblicità
- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img
Latest Articles